Oggetto:  Costruzione  Vasca  Pignataro

Sono quasi terminati i lavori della nuova vasca di assorbimento pedemontana lungo il corso del Torrente Pignataro tra Pagani e S.Egidio M.A. i  lavori di costruzione appaltati dal Consorzio di Bonifica.

I lavori, iniziati il 18.05.2016 e diretti dai progettisti dirigenti del Consorzio ing. Luigi Daniele ed ing. Bruno Carloni, hanno raggiunto una percentuale di avanzamento di oltre l’85%.

La nuova opera di bonifica, per la difesa dell’abitato di Pagani e dell’autostrada Salerno-Napoli dalle “acque alte” provenienti dal versante dei Monti Lattari, sostituirà la ex-vasca Pignataro, che prima del 1980 esisteva all’interno del centro urbano del medesimo comune, allorquando, a seguito del sisma, fu soppressa per fare posto agli insediamenti provvisori per i terremotati.

L’invaso, della capacità massima allo sfioro di circa 20.000mc, è stato realizzato con semplici movimenti terra ed opere di stabilizzazione di ingegneria naturalistica; l’argine in terra di sbarramento è stato messo in sicurezza da un diaframma antisifonamento in calcestruzzo armato della profondità di 12m, in corso di realizzazione nella mezzeria dell’argine stesso.

I lavori hanno riguardato anche la sistemazione idrogeologica di un ulteriore impluvio incombente sul Centro Storico di S.Egidio del Monte Albino , mediante la realizzazione di:

3 opere di difesa trasversali (briglie) in gabbioni di pietrame, ciascuna delle quali dotate di tre salti e di due bacini di trattenuta, accumulo e dissipazione dell’energia cinetica e potenziale;

32 pozzi disperdenti, in numero di otto per ciascuno degli ultimi quattro bacini di accumulo delle briglie;

2 trincee drenanti a monte della terza briglia e per una lunghezza complessiva di 300m e dell’altezza di 2m.

L’importo dei lavori è di €2.997.125,82 al netto del ribasso d’asta e costituisce il secondo lotto “B” di un intervento più ampio e vasto comprendente anche la Sistemazione idrogeologica dell’impluvio che incombe sul centro storico di S.Egidio,   finanziato dal CIPE per €5.350.847,00 con la Delibera n.8 del 20.01.2012 nell’ambito dell’Accordo Programma Quadro Stato-Regione.

Di seguito le spettacolari foto realizzate con l’utilizzo di un drone dell’intervento realizzato.

Il Consorzio di Bonifica Comprensorio Sarno è sempre al servizio dei cittadini!!