I controlli lungo i tre Rii del fiume Sarno proseguono anche sotto la pioggia e a ogni ispezione riservano sempre nuove sorprese, come nei controlli attuati lungo gli argini del Rio Foce dove ignoti avevano realizzato una struttura per detenere illecitamente gli anatidi.

La gabbia dalle dimensioni di circa 8 metri per 1,50 e alta circa un metro, è stata prontamente censita dal personale dell’Ente Parco e del Consorzio di Bonifica Integrale Comprensorio Sarno, al fine di avviare le procedure per la sua rimozione.

I controlli hanno consentito anche di accertare a seguito di segnalazioni, la presenza d’immobili, la cui realizzazione sembra, sia avvenuta senza il nulla osta dell’Ente Parco.

Anche in questo caso l’Ente avvierà una serie di richieste per verificare la regolarità urbanistica degli immobili per il tramite delle Polizie Locali competenti per territorio.