Prosegue senza sosta l’attività di prevenzione e repressione degli illeciti ambientali nell’area Parco da parte del personale dell’Ente parco e del Consorzio di Bonifica Integrale Comprensorio Sarno.

In questo caso i controlli posti in essere al fine di controllare il territorio e fornire un puntuale riscontro a quanto disposto dalla U.O.D. Vigilanza e Repressione Abusivismo Edilizio, consentiva di accertare la presenza di una struttura di notevoli dimensioni realizzata a poche decine di metri dal Rio San Marino e quindi in piena area parco.

L’immediato riscontro con le ortofoto satellitari permetteva di risalire all’anno di realizzazione ma, anche all’assenza di idoneo nulla osta a cui faceva seguito la segnalazione alla AG.

In data odierna è stato confermato l’avvenuto sequestro della struttura da parte della Polizia Locale.